Privacy Policy

Il GDPR (General Data Protection Regulation) è il regolamento europeo 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati. L'obiettivo primario del GDPR è di rafforzare la sicurezza e la protezione dei dati relativi alle persone fisiche.

Il titolare del trattamento dei dati personali Stazione di sosta, informa gli utenti del sito www.claudionassi.com che, in linea col principio di responsabilizzazione introdotto dal GDPR, ha avviato un modello organizzativo di gestione della protezione dei dati personali, individuando ruoli e responsabilità. In questo contesto sono stati rivisti e aggiornati i contenuti della privacy policy e della cookie policy per i siti internet gestiti da Stazione di sosta.

MODULI DI CONTATTO

Sui siti internet gestiti da Stazione di sosta sono presenti moduli di contatto finalizzati a richieste volontarie di informazioni, i dati personali raccolti non vengono salvati né memorizzati elettronicamente ma inviati direttamente via e-mail al destinatario della richiesta di contatto. Per maggiori informazioni su questo punto si legga l'apposita informativa.

COOKIE E PUBBLICITÀ

Sui siti internet gestiti da Stazione di sosta utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per fornirti pubblicità utile e pertinente, Per maggiori informazioni sulla cookie policy si legga l'informativa completa che riguarda l'utilizzo dei cookie e le informazioni relative alla loro de-selezione (opt-out).


Versione informativa: 01/04/2019


  •  
  • I cambi di Inzaghi 26 novembre 2021 - Ripeto ancora una volta che non potrei fare l'allenatore. Troppo difficile il mestiere, né avrei il carattere per gestire un gruppo di prime donne. Detto questo, ritengo di saper valutare il lavoro di un tecnico, portato a vedere sempre ciò che non va. A partire...
  • Stazione di sosta...

    Un sito per gli appassionati di calcio, per gli addetti ai lavori e per quei giovani e meno giovani che vorranno diventarlo