Spalletti e Klopp

06.03.2023 10:09 di  Claudio Nassi   vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Spalletti e Klopp

Venerdì ho letto un articolo sulla "rosea" scritto a quattro mani da Saetta e Pierelli, dal titolo "In Serie A il gol nasce da sinistra". Mi sono chiesto a più riprese perché esistano allenatori convinti di vincere se la squadra mette in atto il loro calcio. C'è, invece, chi, molto più pratico, cerca di inaridire la fonte dell'avversario o di prendere contromisure per limitarla. Alle volte i numeri sono così evidenti che lasciano di sale. Se il Napoli è l'autore di un torneo eccezionale, dovrebbe essere analizzato in modo maniacale. Se Lobotka è il metronomo e uno degli insostituibili, perché non marcarlo e attaccarlo? Ricorda l'Inter di Brozovic, quando guidava il centrocampo. Se ne accorsero tardi, ma, come avvenne, un cucchiaino di zucchero nell'ingranaggio e qualcosa si inceppò. Perché, come dice Gregg Easterbrook: "Se torturi i numeri abbastanza a lungo, confesseranno qualsiasi cosa".

Ebbene, Kvaratskhelia porta 19 tra gol e assist alla causa, Elmas 6 gol e Mario Rui 6 assist da sinistra e Di Lorenzo 4 assist, Politano e Lozano 3 da destra, più 7 gol. Dei 58 gol segnati dal Napoli, 31 nascono da sinistra e 17 da destra. Non viene da avvicinare la squadra di Spalletti a quella di Klopp, che presentava Alexander-Arnold e Salah a destra e Robertson e Mané a sinistra? Al Liverpool la destra superava la sinistra per lo strapotere offensivo di Arnold, ma la conclusione era la stessa, determinavano gli esterni. Se delle 58 reti messe a segno oltre l'82% proviene dalle fasce, prenderò le contromisure e la vita per Di Lorenzo e soci sarà più dura. Viene fatto? Non credo. Al massimo si guardano le cassette di Inter - Napoli 1-0, la prima sconfitta, e Napoli - Lazio 0-1, la seconda e ultima.

D'accordo, non basterà, ma gli scout? Non dovrebbero aver analizzato tutto? Le partite non sono una diversa dall'altra? E gli avversari sono tutti uguali? Chi determina dovrebbe essere guardato a vista. Non si vince mettendola dentro? E non è altrettanto pericoloso chi ha l'assist facile? Annullarli, o limitarli, è il minimo, perché pretendono mille attenzioni. Nonostante ciò si continua a marcare a zona su palla inattiva, né ci si accorge del pericolo che causano il sinistro di Kostic, Di Marco e Mario Rui o il destro di Di Lorenzo. Come in Serie B c'è Vasquez a Parma: un alieno. Pare incredibile, ma chi se ne accorge?  

© 2024 Stazione di sosta

Altre notizie - Archivio
Il paperone Southgate08.07.2024 09:00
Il paperone Southgate
Gravina come Catilina!05.07.2024 09:00
Gravina come Catilina!
Piombino01.07.2024 09:00
Piombino
Frattesi e Barella28.06.2024 09:00
Frattesi e Barella
Aigner24.06.2024 08:00
Aigner
Bielsa22.06.2024 09:00
Bielsa
Vincerà la Germania!21.06.2024 09:00
Vincerà la Germania!
Nagelsmann17.06.2024 09:00
Nagelsmann
Marotta14.06.2024 09:00
Marotta
La gita ad Atene10.06.2024 09:00
La gita ad Atene
Altre notizie